Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2020

Clausola clean-up

La clausola clean-up è una clausola del contratto di finanziamento che prevede che il debitore non utilizzi la linea di credito consecutivamente durante un periodo di tempo specificato. La clausola clean-up ha l'obiettivo di impedire che la linea di credito venga utilizzata per periodi prolungati.Ti potrebbe interessare anche:Clausola clean-down

Accumulate (azioni - borsa- finanza)

Accumulate è una raccomandazione di acquisto data dagli analisti quando il price target a 12 mesi dell'azione in esame è superiore ad una determinata soglia rispetto al prezzo di mercato al momento della valutazione. La soglia può essere del 10%, 15% o il 20%. Con il rating accumulate, l'analista invita i propri clienti ad accumulare l'azione nel proprio portafoglio, dettagliando l'analisi che lo ha portato al calcolo del price target e a raccomandare l'acquisto.Ti potrebbe interessare anche:
Outperform (azioni - borsa - finanza)

Indice di patrimonializzazione

L'indice di patrimonializzazione  è dato dal rapporto tra il patrimonio netto e il totale degli attivi aziendali. L'indice di patrimonializzazione indica quanto degli investimenti negli attivi aziendali  è finanziato con capitale proprio, senza far ricorso a finanziamenti esterni.Ti potrebbe interessare anche:Indice di copertura delle immobilizzazioni

Scoring dei green bond

Lo scoring dei green bond è il procedimento attraverso il quale una terza parte, indipendente dall'emittente, esprime un giudizio su quanto l'emissione obbligazionaria "green" rispetta i Green Bond Principles, ovvero  lo standard internazionale in materia di obbligazioni green. Lo scoring dei green bond valuta l'aderenza riguardo all'utilizzo dei fondi raccolti, alla modalità di gestione delle risorse destinate alle attività sostenibili, a come verranno selezionati i progetti da finanziare e su come verranno monitorati i risultati.Fornendo un giudizio indipendente, lo scoring dei green bondaumenta la trasparenza rispetto all'impatto effettivo del l'emissione green.Ti potrebbe interessare anche:Green bond cartolarizzati

Forward (finanza)

In finanza, i forward sono contratti derivati in cui le parti si accordano per scambiare l'attivo sottostante ad una data futura ad un prezzo prestabilito, entrambi definiti all'inizio del contratto. L'acquirente del forward ha una posizione lunga sul sottostante, dato che beneficia da un aumento di prezzo, mentre il venditore del forward ha una posizione corta, traendo un profitto da un calo del prezzo del sottostante. I forward possono prevedere la consegna fisica del sottostante o, in alternativa, possono essere regolati in contanti.  Come gli altri derivati, i forward possono essere utilizzati per finalità speculative e di copertura. A differenza dei futures, i forward sono derivati otc, ovvero scambiati in mercati non regolamentati, permettendo da un lato un maggior grado di personalizzazione, dall'altro esiste un maggior rischio di default della controparte, data l'assenza di una controparte centrale che garantisce l'esecuzione del contratto.
Ti potrebbe i…

Ke (CAPM - finanza)

In finanza, Ke rappresenta il costo dell'equity stimato dal CAPM, e rappresenta la remunerazione richiesta dai fornitori di capitale di rischio, come gli azionisti. Il Ke è direttamente proporzionale alla rischiosità dell'investimento: a parità di condizioni maggiore il rischio sopportato dagli azionisti, e maggiore il costo del capitale proprio per l'azienda.Ti potrebbe interessare anche:CAPM (finanza aziendale)

CAPM (finanza aziendale)

In finanza aziendale, il CAPM(Capital Asset Pricing Model) permette di stimare il costo del capitale di rischio, ovvero il rendimento richiesto dai fornitori di capitale di rischio, come ad esempio gli azionisti. Il  costo dell'equity stimato dal CAPM mette in relazione il rendimento richiesto al rischio sistematico di un titolo, dato dal beta. Secondo il modello CAPM, il costo del capitale di rischio è dato dal livello dei tassi di interesse, il premio per il rischio di mercato ed il beta del titolo. A parità di condizioni, maggiore il beta del titolo, e maggiore sarà il costo dell'equity. 
Il CAPM si basa su alcune ipotesi semplificative: gli investitori sono avversi al rischio e razionali, non esistono costi di transazione e tasse, gli investitori hanno lo stesso orizzonte temporale, gli investitori hanno aspettative omogenee ed i prezzi non possono essere influenzati dalla compravendita dei singoli investitori. 
Ti potrebbe interessare anche:
SML (finanza) Coefficiente beta (f…

CSA (finanza)

In finanza, il CSA (Collateral Support Annex)  è un accordo tra le controparti di un derivato scambiato nel mercato over-the-counter (non regolamentato), dove vi è l'impegno di versare un collateral (denaro o titoli a garanzia) pari al valore di mercato del derivato per evitare perdite in caso di default della controparte.

Fondi a finestra

I fondi a finestra sono fondi a scadenza che vengono collocati durante una finestra temporale limitata. Una volta chiusa la finestra di collocamento, i fondi a finestra non saranno più sottoscrivibili. A differenza dei fondi comuni di investimento tradizionali, le commissioni di sottoscrizione dei fondi a finestra vengono ammortizzate durante tutto il periodo di detenzione del fondo, invece che essere prelevate nella loro totalità al momento della sottoscrizione. Qualora l'investitore decidesse di liquidare la propria quota prima della scadenza, il fondo applicherà delle commissioni di rimborso.

MRQ (finanza)

In finanza, la sigla MRQ (Most Recent Quarter) è una misura temporale che indica il trimestre più recente, ed è utilizzata per dare la dimensione temporale delle variabili di bilancio utilizzate per la valutazione dei titoli azionari,  in modo da valutarne l'evoluzione rispetto al trimestre precedenteTi potrebbe interessare anche:
TTM (finanza) YoY (finanza)