Passa ai contenuti principali

Post

Tipologie di M&A

Le tipologie di M&A si differenziano in base alla società acquisita, e al posizionamento di questa rispetto alla società acquirente: acquisendo un'azienda concorrente si hanno le M&A orizzontali, acquisendo aziende lungo la catena del valore si hanno le cosiddette M&A verticali, infine acquisendo azioni in settori non correlati si hanno le cosiddette M&A conglomerali.
Post recenti

Clausola anti-embarrassment

La clausola anti-embarrassment è una clausola contrattuale utilizzata nei contratti di fusioni e acquisizioni (M&A) che permette di rivedere al rialzo il prezzo di vendita qualora l'acquirente dovesse rivendere l'azienda acquisita ad un prezzo più alto, entro un determinato limite temporale.

Add-on (private equity)

Nel private equity, il termine add-on identifica le acquisizioni da parte di un fondo di private equity nelle quali viene acquisita un'azienda con l'obiettivo di integrarne il prodotto, servizio o tecnologia in un'azienda presente nel portafoglio del fondo, per completarne la gamma di prodotti e servizi offerta.

TER (finanza)

In finanza, il TER (Totale Expense Ratio) rappresenta l'ammontare delle spese correnti di un prodotto finanziario in relazione al patrimonio del prodotto. Il TER è espresso in percentuale su base annuale. Nel TER rientra la commissione di gestione dovuta alla società di gestione, la commissione dovuta al distributore del prodotto,  ed altri oneri collegati alla gestione del prodotto. Qualora il prodotto finanziario preveda commissioni di performance, queste rientrano nel calcolo del TER.  Per i fondi a gestione passiva quali gli ETF, il TER risulta più basso rispetto ai fondi comuni a gestione attiva, per via dell'assenza della commissione pagata al distributore e per una minore commissione dovuta alla società di gestione, dato che non vi sono costi di ricerca che supportano una gestione attiva.